Mare ed acqua

“Un uomo si sentiva perennemente oppresso dalle difficoltà della vita e se ne lamentò con un famoso maestro di spirito. <non ce la faccio più!Questa vita mi è insopportabile> Il maestro prese una manciata di cenere e la lasciò cadere in un bicchiere pieno di limpida acqua da bere che aveva sul tavolo, dicendo: <queste sono le tue sofferenze> Tutta l’acqua del bicchiere s’intorbidì e s’insudiciò. Il maestro la buttò via. Poi prese un altra manciata di cenere, identica alla precedente, la fece vedere all’uomo, poi si affacciò alla finestra e la buttò nel mare. La cenere si disperse in un attimo e il mare rimase esattamente com’era prima. <Vedi?> spiegò il maestro <Ogni giorno devi decidere se essere un bicchiere d’acqua o il mare>”

Mare ed acquaultima modifica: 2008-12-10T00:48:00+01:00da happyclown80
Reposta per primo quest’articolo

6 pensieri su “Mare ed acqua

  1. Mare ed acqua…il mare e’ il bicchiere dell’umanita’, e’ l’umanita’ va molto male in questo momento!!!…allora le ceneri dellumanita’, se non facciamo niente, intorbideranno e insudiceranno i mari, gli oceani, niente e’ molto grande per contenere tutte queste ceneri malate!!!…solo la speranza e’ grande per contenere queste ceneri!!!…bacino Mariella :-)… io non sono maestro ma sono lucido ;-)… ciao, a presto ma puce 🙂 😉 Mayo

Lascia un commento